chiudi
Denti sensibili rimedio immediato

Denti sensibili rimedio immediato


Hai mai sentito i denti sensibili quando mangi cibi caldi o freddi? Mangiare un gelato è diventato un incubo? I tuoi denti si innervosiscono quando bevi bevande molto fredde o calde? Ti è stata diagnosticata un'ipersensibilità dentale? Se la risposta è sì e soffri di denti sensibili, non preoccuparti. Sentire i denti irascibili dopo un'attività quotidiana come mangiare o lavarsi i denti è una condizione dentale che capita a più persone di quanto pensiamo. Per i denti sensibili rimedio immediato spesso c’è: in realtà sono tanti e nell’articolo ne parliamo.

In questo articolo spieghiamo tutto sulla sensibilità dei denti, quali sono le cause più comuni dei denti sensibili e cosa puoi fare per trattare questa condizione. Ti daremo anche consigli per prevenirlo e ti suggeriremo sensibilità ai denti rimedi naturali che possono servire.

Denti sensibili rimedio immediato: parliamo della sensibilità

La sensibilità dei denti è una risposta esagerata agli stimoli esterni dei denti e alle attività quotidiane che generano dolore e disagio. Per la maggior parte delle persone a cui è stata diagnosticata una sensibilità ai denti, svolgere alcune attività quotidiane come lavarsi i denti e mangiare cibi molto caldi o freddi può diventare una vera tortura. Ma non temere, quando parliamo di denti sensibili rimedio immediato è alla portata di mano. Continua a leggere.

Molti evitano la routine di spazzolatura per paura che possa scatenare forti dolori. E quando non ti lavi con cura, sei più vulnerabile alla carie e alle malattie gengivali. La sensibilità dei denti, nota anche come ipersensibilità dentinale, è una condizione abbastanza comune. Si ritiene infatti che possa colpire il 57% della popolazione. La maggior parte dei casi si verifica tra i 20 e i 50 anni. Può apparire e scomparire in momenti diversi della vita.

Colpisce sia la corona del dente che le parti della radice che per qualche motivo sono esposte all'esterno. Di solito si sviluppa a causa della recessione gengivale o dell'usura dello smalto. Questo disagio varia tra un leggero dolore sporadico o uno più forte e più frequente. Ma state tranquilli: l'irritazione provocata nella polpa dall'ipersensibilità dentale non provoca danni permanenti al nervo del dente, specie se abbiamo poi per denti sensibili rimedio immediato.

La sensibilità si verifica quando la dentina, il tessuto sotto lo smalto, è esposta a stimoli esterni. La dentina è un tessuto poroso. È costituito da un gran numero di canali microscopici, chiamati tubuli. Questi tubuli costituiscono una via di comunicazione tra lo smalto e il centro del dente, la polpa dentale.

Quando i tubuli della dentina sono esposti, alcuni fattori esterni o fattori scatenanti - come cibi o bevande freddi, caldi, acidi o dolci - attivano una risposta nervosa esagerata che genera dolore. Questo provoca il caratteristico dolore pulsante della sensibilità dei denti, qualcosa che molti descrivono come una sensazione di avere i denti fuori di sé.

Quali sono le cause della sensibilità dei denti? La sensibilità dei denti può verificarsi quando la dentina è esposta a causa di:

1. Usura dello smalto: Lo smalto è il tessuto più duro del corpo umano. Forma la superficie esterna dei denti e li protegge. Nel tempo, e in presenza di fattori aggravanti, questo strato può consumarsi ed esporre la dentina, il tessuto sottostante lo smalto.

Quando la dentina è esposta, i molteplici tubuli che contiene diventano percorsi che collegano l'esterno del dente con la polpa. La reazione della polpa ai cambiamenti di temperatura, causati dal cibo o dallo spazzolamento, può causare sensibilità ai denti.

2. Retrazione delle gengive: La recessione gengivale, comunemente nota anche come collo nudo, è una delle principali cause di sensibilità dei denti. Può essere attivato se ti lavi i denti troppo forte o più volte del necessario, o se soffri di malattie gengivali come gengiviti o parodontiti. Inoltre tende ad aumentare nel corso degli anni.

La retrazione della gengiva espone la radice del dente, che non ha smalto a proteggerla, esponendo la dentina e, seguendo la stessa logica del caso precedente, producendo sensibilità dentale.

I motivi più comuni che possono provocare la recessione gengivale o l'usura dello smalto dei denti sono i seguenti:
  • Usare troppa forza quando ci si lava i denti o usare uno spazzolino con setole molto rigide.
  • Pulizie dentali o trattamenti dentali.
  • Indebolimento della struttura del dente a causa di digrignamento dei denti (bruxismo) o fratture.
  • Punti di contatto scadenti su protesi rimovibili e apparecchi ortodontici possono portare ad abrasione o erosione (perdita della superficie del dente)
  • La sensibilità dentale temporanea può verificarsi anche dopo un trattamento di sbiancamento dentale professionale. Tuttavia, nella maggior parte dei casi scompare poco dopo la fine del trattamento.

Se hai sintomi di sensibilità dentale, recati immediatamente dal dentista per una valutazione adeguata, soprattutto se il dolore e la sensibilità ai denti sono continui. Ti potrà dare anche un per denti sensibili rimedio immediato.

Solo il dentista può verificare che tu abbia un'ipersensibilità dentale e non un altro tipo di problema con caratteristiche simili. Tieni presente che il mal di denti può avere molte cause oltre alla sensibilità dei denti, e se non vengono curati in tempo possono scatenare problemi più delicati per la tua salute orale.

Denti sensibili rimedio immediato: quali sono

Sicuramente: il miglior trattamento è la prevenzione. Tieni presente che ci sono alcuni fattori scatenanti delle attività quotidiane che causano il dolore pulsante tipico dei denti sensibili:
  • Respirare aria fredda
  • Lavarsi i denti
  • Cibo o bevande fredde
  • Cibo o bevande calde
  • Mangiare cibi zuccherati, acidi o appiccicosi

Se soffri di sensibilità ai denti, puoi ridurre l'esposizione alla dentina e migliorare i sintomi fastidiosi apportando alcune semplici modifiche alle tue abitudini quotidiane. Ecco per i denti sensibili rimedi fai da te, per aiutarti a prevenire la sensibilità dei denti:
1. Usa uno spazzolino morbido per prevenire la recessione gengivale, l'usura del tessuto dentale e proteggere lo smalto. Ci sono molti marchi oggi sul mercato.
2. Spazzola e usa il filo interdentale correttamente almeno una volta al giorno per prevenire l'infiammazione e la recessione gengivale.
3. Pulisce adeguatamente tutte le superfici dei denti: lo spazio tra di loro e lungo il bordo gengivale.
4. Evita di consumare cibi molto freddi o caldi: gli sbalzi di temperatura espandono e contraggono la struttura del dente, a volte così bruscamente da provocare dolore.
5. Erosione acida: tieni presente che i cibi acidi, molto dolci o appiccicosi possono causare l'erosione dello smalto e l'usura dei denti. Frutta e loro succhi, tè, bibite, caffè, vino, vinaigrette per insalate e in generale qualsiasi cibo acido. Cercate di sciacquare abbondantemente con acqua subito dopo averli consumati, non spazzolateli subito dopo averli mangiati, è il momento in cui i denti sono più soggetti ad usurarsi.
6. Non spazzolare con troppa pressione o troppo spesso: può anche causare la recessione delle gengive e indebolire lo smalto. Il numero appropriato di spazzolature al giorno è compreso tra 2 e 3 volte.
7. Evita di introdurre in bocca oggetti estranei che possono logorare i denti, come penne, cappucci, aghi...
8. Visita il tuo dentista almeno due volte l'anno: in questo modo identificherà tempestivamente eventuali segnali di allarme e ti darà i consigli necessari.
9. Se soffri di bruxismo, o digrigni i denti: consulta anche il tuo dentista e sottoponiti al trattamento indicato, in questo modo eviterai l'indebolimento del tuo smalto.

Abbiamo parlato in questo articolo per i denti sensibili rimedio immediato, che non è solo uno, ma come abbiamo visto sono molti. Per ogni dubbio non dimenticare di consultare il dentista.
Denti sensibili rimedio immediato