chiudi
Prodotti per sbiancare i denti

Prodotti per sbiancare i denti


Inutile prendersi in giro, sorridere è importante. Soprattutto in questa società gli adulti provano imbarazzo e fastidio quando devono sorridere se non hanno una dentatura perfetta. Si tratta di una reazione del tutto comprensibile anche se esistono delle soluzioni che possono garantire ottimi risultati dal punto di vista estetico. Avere i denti gialli infatti è un problema per molti ma oggi, per fortuna, esistono i prodotti per sbiancare i denti che aiutano ciascuno a prendersi cura della propria salute orale. Chi consuma molto caffè e tabacco o soffre di stress potrebbe fare ingiallire rapidamente i propri denti.

Si possono sbiancare i denti a casa?

Esistono al giorno d’oggi dei migliori prodotti sbiancamento denti che garantiscono dei risultati davvero molto interessanti anche restando in casa. Questo significa che si potranno usare i prodotti sbiancamento denti senza nemmeno dover andare dal dentista. Il nostro consiglio comunque, se si decide di utilizzare i prodotti per sbiancare i denti, è sempre quello di tenersi in contatto con un dentista. Lo sbiancamento denti dovrebbe essere sempre un processo gestito con grande cura con la sinergia di uno specialista. In molti casi ad esempio si è di fronte a sorrisi rovinati da anni di incuria e di scarsa attenzione all’igiene orale e bisogna intervenire. I prodotti per sbiancare i denti consentono di risolvere queste situazioni in modo concreto e abbastanza rapido. Molti utilizzano ad esempio i prodotti sbiancamento denti con strisce. Si tratta in sostanza di strisce di circa 0,2 millimetri di spessore sopra cui si trova un gel adesivo che contiene perossido di idrogeno al 6%. Il principio attivo del perossido di idrogeno è anche quello che produce in concreto lo sbiancamento. Le strisce vengono fatte aderire ai denti da canino a canino e vengono fatte agire nel corso delle ore notturne.

Molti provano diversi prodotti per sbiancare i denti alla ricerca di risultati concreti e scelgono anche dei dentifrici sbiancanti. Si tratta di prodotti che hanno dei microgranuli con una funzione abrasiva sulla superficie dentale. In realtà in questo caso più che di sbiancamento sarebbe più corretto parlare di smacchiamento superficiale. Altri prodotti per sbiancare i denti sono ad esempio il bicarbonato di sodio. Basterà sciogliere un cucchiaino di bicarbonato in acqua, immergerci lo spazzolino e passarlo sui denti cercando per quanto possibile di evitare le gengive. Il bicarbonato è perfetto per le dentiere ma, alla lunga, potrebbe corrodere i denti naturali o comunque causare un aumento della sensibilità, anche per questo bisognerebbe utilizzarlo solo poche volte.

Il consiglio per avere dei risultati accettabili è comunque quello di sottoporsi a una seduta di sbiancamento dentale professionale presso lo studio di un dentista qualificato o anche presso il proprio domicilio. Proprio così, in questo caso si utilizzano prodotti per sbiancare i denti professionali come le mascherine individuali che andranno indossate dal paziente durante la notte. Questa procedura utilizza le proprietà dei perossidi e riesce a ossidare i legami chimici delle sostanze che sono responsabili della colorazione dei denti. Molti tendono a confondere i prodotti per sbiancare i denti con quelli per la pulizia dei denti. Si tratta però di due procedure diverse in quanto la pulizia dei denti serve a rimuovere il tartaro e le macchie superficiali mentre lo sbiancamento serve a cambiare il colore intrinseco del dente e a renderlo più bianco rimuovendo eventuali macchie profonde.

Esempi di prodotti sbiancamento denti

Fortunatamente, ci sono sempre più prodotti per sbiancare i denti che sono disponibili in libera vendita. Ad esempio ci sono sbiancanti per denti a carbone attivo che garantiscono un risultato multiplo in quanto non si limitano a sbiancare i denti ma si prendono anche cura della salute della bocca a trecentosessanta gradi andando ad agire contro la placca e contro la sensibilità di denti e gengive. In questo caso non si tratta di strisce o gel dentali, utilizzare questo prodotto è molto più facile e più comodo perché si tratta di polvere assolutamente naturale, di cocco. Se le gengive sono irritate, l'uso di questa polvere di carbone attivo le aiuterà a guarire.

Vi sono anche dei prodotti per sbiancare i denti che sono riutilizzabili e non hanno perossido. Sono prodotti molto sicuri da utilizzare e che non hanno controindicazioni, si pensi ad esempio ai kit che permettono di applicare il gel sbiancante in parallelo alle pulsazioni della luce a LED che dovrebbero servire ad accelerare il processo di sbiancamento denti. Questi kit sbiancamento denti con LED possono essere utilizzati senza problemi in ambito casalingo e si compongono di uno strumento che emette luce LED. Il paziente dovrà vestire l’apposita mascherina dopo avervi messo il gel sbiancante e poi dovrà attivare la lampada LED con la luce che dovrà restare accesa per un determinato intervallo di tempo. Prima di risciacquare la bocca con acqua il gel sbiancante dovrà essere lasciato in posa sui denti per altri 10 minuti così che possa svolgere al meglio la sua azione. Questa tipologia è tra i migliori prodotti per sbiancare denti e sono già moltissimi i pazienti che ne hanno tratto un concreto beneficio.
Prodotti per sbiancare i denti