chiudi
Ortodonzia invisibile

Ortodonzia invisibile


Quando si parla di ortodonzia invisibile si fa riferimento in sostanza a un nuovo sistema ortodontico che serve ad allineare correttamente i denti del paziente senza la necessità di utilizzare staffe o fili. Il trattamento di ortodonzia invisibile utilizza una serie di allineatori trasparenti che sono realizzati su misura e possono essere rimossi a piacimento dal paziente ogni tre settimane e sostituiti. Insomma, bisogna guardare con fiducia e speranza all’ortodonzia invisibile proprio perché consente di allineare i denti senza ricorrere a parentesi graffe metalliche. Gli allineatori dell’ortodonzia invisibile andranno indossati almeno per 22 ore al giorno e dovranno essere rimossi solo all’ora di pranzo.

I vantaggi dell’ortodonzia invisibile

I recenti progressi tecnologici hanno modificato anche l’ortodonzia invisibile. Esistono dei software specifici che permettono al paziente di vedere un piano di trattamento 3D virtuale che mostra i movimenti che verranno eseguiti dai denti durante il trattamento. In questo modo si potrà conoscere sin dal principio quale sarà il risultato finale del processo. Ma chiaramente non è finita qui in quanto ricorrere all’ortodonzia invisibile permette di godere di altri vantaggi davvero significativi quali una migliore estetica, una maggiore facilità di rimozione e di utilizzo e una migliore masticazione. Non solo, gli apparecchi di ortodonzia invisibile permettono anche di parlare correttamente sono completamente indolori. Inoltre prevengono anche la decalcificazione in modo significativo. Per tutti questi motivi l’ortodonzia invisibile senza attacchi è diventata sempre più diffusa negli ultimi tempi.

Fino a poco tempo fa si pensava che riguardasse quasi solo bambini e adolescenti ma ci sono anche moltissimi adulti che vorrebbero allineare i denti e risolvere così problemi dentali ed estetici anche importanti. Gli apparecchi tradizionali stanno sempre di più lasciando spazio a nuovi trattamenti meno visibili ma che riescono comunque a correggere la posizione della bocca in modo discreto. Gli allineatori trasparenti che vengono utilizzati con l’ortodonzia invisibile sostituiscono del tutto le parentesi graffe tradizionali. Questi allineatori andranno cambiati di solito ogni 14-21 giorni così che i denti si muovano progressivamente.

Il primo vantaggio dell’ortodonzia invisibile è proprio il risultato dal punto di vista estetico. Nessuno infatti sarà in grado di capire che si sta indossando un apparecchio di ortodonzia invisibile in quanto le stecche trasparenti che lo compongono sono quasi invisibili dopo che vengono posizionate. Inoltre gli apparecchi ortodontici invisibili sono rimovibili il che significa che il paziente potrà semplicemente toglierlo al momento dei pasti senza più dover rinunciare a mangiare determinate pietanze. Inoltre con l’ortodonzia invisibile si potranno monitorare tutti i progressi fino al raggiungimento del risultato voluto.

Che problemi si possono correggere con l’ortodonzia invisibile

Gli adulti e i bambini che ricorrono all’ortodonzia invisibile oltre a ritrovare un sorriso perfetto potranno anche risolvere molti problemi orali. Intervenendo già da bambini con l’apparecchio si potrà rispristinare in modo corretto la disposizione dentale ma da adulti sarà comunque possibile ottenere risultati concreti anche importanti. Nell’adulto la dentatura e la crescita cranio-facciale sono ormai definitive e quindi bisognerà andare ad intervenire sulla malocclusione. Quando si parla di malocclusione si parla del non perfetto allineamento dell’arcata dentale superiore con quella inferiore. Con un apparecchio di ortodonzia invisibile si potranno curare ad esempio i diastemi che si verificano quando c’è spazio tra gli incisivi, e l’affollamento dentale dovuto a una mancanza di spazio nella bocca e che provoca uno scontro tra i denti tra di loro. Il sovramorso invece si verifica quando i denti dell’arcata superiore sporgono troppo in avanti rispetto all’arcata inferiore e alla mandibola. Gli apparecchi dell’ortodonzia invisibile correggono anche la morsicatura crociata che si verifica quando i denti dell’arcata inferiore sporgono in avanti rispetto all’arcata superiore, e il morso profondo che si verifica quando gli incisivi superiori coprono gli incisivi inferiori.

Ortodonzia invisibile costi

Parlando di costi dell'ortodonzia invisibile si deve sapere che sono molto variabili. Il prezzo di un trattamento ortodontico invisibile cambia a seconda delle tipologie e può andare dai 2000 euro per i trattamenti più semplici fino a 14000 o 16000 euro per i trattamenti più complessi. Se si parla invece di ortodonzia linguale senza attacchi bisogna dire che questa tipologia di interventi necessita di un tempo quasi doppio per le riattivazioni alla poltrona. Il costo di una terapia linguale senza attacchi è quasi il doppio di una terapia analoga con attacchi. I costi dell'ortodonzia invisibile sono influenzati da molti fattori e non sarà possibile parlarne nel dettaglio senza una visita preliminare. I costi dipendono infatti dalla gravità della malocclusione.

Influiscono sui prezzi finali anche la tipologia di apparecchiatura e la difficoltà del trattamento. Ad esempio le terapie linguali non visibili sono sempre più costose rispetto alle terapie vestibolari visibili. Le terapie invisibili linguali hanno un costo superiore rispetto a quelle linguali con attacchi perché richiedono maggiore manualità e hanno un grado di complessità maggiore. Insomma, un apparecchio di ortodonzia invisibile senza attacchi può essere la scelta giusta in molte occasioni permettendo di risolvere problemi estetici e funzionali senza pagarne un prezzo dal punto di vista estetico.
Ortodonzia invisibile