chiudi
Canino incluso obliquo

Canino incluso obliquo


La problematica del canino incluso obliquo non è da sottovalutare. Perciò nell’articolo parliamo di questo e del modo di venirne a capo tramite il dentista.

Canino incluso obliquo: capiamo il problema

Un canino incorporato nella mascella o nella mandibola potrebbe non causare problemi per la vita, ma può anche causare complicazioni che vanno da lievi processi infettivi locali alla perdita dei denti circostanti, di solito i denti anteriori (incisivi).

Pertanto, deve essere effettuata una corretta esplorazione e un adeguato studio radiologico. Se esiste una ragionevole possibilità di successo nell'ottenere la sua eruzione mediante trazione ortodontico-chirurgica, tecnica chiamata fenestrazione del canino incluso obliquo, dovrebbe essere eseguita al fine di ottenere il premio inestimabile di avere uno dei denti più rilevanti nella bocca.

Se ciò non è possibile, va osservato molto da vicino e, al minimo sintomo di coinvolgimento dei denti adiacenti, va estratto il canino, operazione che può essere eseguita sia in anestesia locale che generale, a seconda della sua localizzazione e delle circostanze specifiche di ogni paziente.

Questa alterazione dell'eruzione può interessare anche il resto dei denti, ma è molto più frequente nei canini e nella mascella superiore, rispetto ad incisivi e molari nella mandibola inferiore.
Quando abbiamo dei canini inclusi obliqui è molto importante portarli nella loro posizione corretta, poiché questi hanno un ruolo molto fondamentale nella masticazione. Avere un canino incluso obliquo spesso porta all’esposizione dei denti vicini a spostamenti e movimenti indesiderati, con la possibilità di peggiorare la situazione.

Il canino o zanna è il dente più importante per la sua posizione e la sua funzione di guida ai movimenti della bocca. Come abbiamo visto negli articoli precedenti, a volte potrebbe non raggiungere la sua posizione in bocca con il resto dei denti. Il trattamento del canino incluso orizzontale richiede una valutazione di ogni caso poiché a volte richiede l'estrazione del dente e in altre può essere posizionato nella sua posizione ideale.

Gli aspetti più determinanti per sapere se la zanna può essere portata in posizione o meno sono i seguenti:
Età del paziente: maggiore è l'età, peggiore è la prognosi
Posizione canina:
  1. Angolazione: più è angolata, peggio è
  2. Profondità: più è profondo, peggio è
  3. Vicinanza alla linea mediana dentale: più è vicino alla linea mediana, peggio è

In ogni caso, l'ortodontista ha il compito di fare la diagnosi e valutare ogni caso in modo indipendente e vedere se è possibile riposizionare il dente nella sua posizione.

Come possiamo prevenire il canino incluso obliquo?

Si consiglia un'ortopanomografia all'età di circa 8-9 anni per vedere se c'è qualche alterazione nel percorso eruttivo del canino e il grado di sovrapposizione che ha sull'incisivo laterale superiore.
Sebbene questo test serva a rilevare precocemente un'alta percentuale di casi ad alto rischio, non può essere considerato determinante al 100%. Se viene rilevato un qualsiasi tipo di alterazione a questo livello, si possono fare due cose:
  • Estrazione anticipata della zanna da latte: Eseguito prima degli 11-13 anni, raggiunge la normalizzazione della traiettoria in un'alta percentuale di casi se la punta non supera il centro dell'incisivo laterale. Se l'incisivo laterale supera il centro della radice, sebbene la percentuale di successo sia ridotta, si osserva anche un miglioramento.
  • Espansione della mascella superiore: Come accennato in precedenza, è comune che questa complicazione compaia nei casi in cui c'è affollamento, correggere la mancanza di spazio utilizzando gli espansori migliora la prognosi eruttiva del canino in questa situazione.

Qual è il trattamento del canino incluso obliquo?

A) Non eseguire il trattamento con i canini inclusi obliqui:
Se il paziente sceglie di non sottoporsi a nessun tipo di trattamento, deve presumere che questo implichi fondamentalmente l'accettazione delle complicazioni che ne possono derivare. La zanna che si trova all'interno dell'osso può danneggiare la radice dei denti permanenti vicini, causandone il riassorbimento e può anche sviluppare una cisti a lungo termine.

Se la zanna da latte è ancora in bocca, è inoltre necessario informare che è possibile che negli anni inizi a muoversi e finisca per cadere.

B) Estrazione:
È il trattamento di scelta se la zanna inclusa è saldata all'osso (anchilata) e non può essere spostata con l'ortodonzia o se la sua posizione è molto sfavorevole e presenta un alto rischio di danneggiare le radici dei denti vicini durante il suo riposizionamento.

C) Trazione ortodontica e fenestrazione chirurgica:
Finché il canino incluso obliquo ha una posizione favorevole, è l'opzione più consigliata. Questa procedura si compone essenzialmente di due parti:
  1. Intervento chirurgico con anestesia locale: coccalizzare la zanna e posizionare un attacco o un bracket per dirigerla nella sua posizione normale mediante l'ortodonzia.
  2. Trattamento ortodontico: è necessario posizionare apparecchi ortodontici in tutta la bocca per posizionare il dente che si trova all'interno dell'osso e portarlo in posizione. La sagomatura può essere eseguita con qualsiasi tipo di apparecchio, siano essi metallici, estetici o staffe Invisalign e generalmente può richiedere il posizionamento di un punto di appoggio ausiliario per sostenerci, come una microvite.
Canino incluso obliquo